Close

Chi siamo

La forza del lavoro di squadra

Dietro ogni grande risultato, c'è una grande squadra. 

Dalla medicina e dall'esplorazione spaziale, alla risposta ai disastri e alle consegne di pizza, i nostri prodotti aiutano i team di tutto il pianeta a far progredire l'umanità grazie alla potenza dei software.

La nostra missione è liberare il potenziale di ogni team attraverso il lavoro aperto.

2.500 Atlassiani

9 uffici in 6 Paesi

Più di 125.000 clienti

1% donato di tutti i profitti, il tempo dei dipendenti e il capitale netto

100 milioni di dollari donati in licenze per community

Più di 3.500 app nel Marketplace

107 gruppi di utenti

2 pianeti con il nostro software

Una breve storia

Armati di una carta di credito e di un sogno, due amici del college, Mike Cannon-Brookes e Scott Farquhar, decisero di creare Atlassian. Nel 2002, non sapevano che tipo di azienda sarebbe diventata Atlassian, ma sapevano esattamente cosa non doveva essere: un ambiente in cui regna il conformismo invece che l'autenticità.

Oggi, più di 15 anni dopo, il nostro team è cresciuto fino a comprendere più di 2.500 Atlassiani in tutto il mondo con uffici in tutto il pianeta. Ma tutto questo non è successo da un giorno all'altro. Questa è la nostra storia.


Mike e Scott, entrambi diciottenni, sono finiti nello stesso corso per borsisti all'Università del New South Wales.

1998

Atlassian, nome ispirato al titano greco, viene registrata come ragione sociale.

2001

Atlassian diventa reale con il lancio di Jira 1.0.

Diamo il benvenuto ai nostri primi dipendenti: gli amici del college di Mike e Scott.

2002

Nasce Confluence 1.0 e viene rilasciato nel mondo.

Dopo un "colloquio" nel corso di una partita a biliardo, assumiamo il nostro primo dipendente statunitense, Jeffrey Walker.

2003

Iniziamo a ospitare i nostri giorni dell'innovazione con cadenza trimestrale, ShipIt. Sono una vera botta di adrenalina.

1.000

Ci aggiudichiamo il nostro cliente numero 1.000

2005

Ci impegniamo a donare l'1% del capitale netto, dei prodotti, dei profitti e del tempo dei dipendenti a cause benefiche e viene creata la Atlassian Foundation.

Codegiest, il nostro primo hackathon su componenti aggiuntivi e potenziamenti annuale, fa il suo debutto.

2006

Vengono stabiliti i nostri cinque valori fondamentali.

Offri una società realmente aperta, non solo a parole.
Crea ogni cosa con passione ed equilibrio.
Rispetta il cliente.
Punta sul gioco di squadra.
Avvia il cambiamento, iniziando da te.

2007

Acquisiamo Bamboo, Fisheye, Crucible, Clover e Crowd e facciamo crescere la nostra suite di strumenti per sviluppatori.

Ha luogo per la prima volta Atlas Camp, la nostra conferenza per sviluppatori che da allora avrà cadenza annuale.

2008

Apriamo il nostro primo ufficio europeo ad Amsterdam.

2009

Le nostre donazioni a Room to Read raggiungono un totale di 1,25 milioni di dollari.

Bitbucket, il servizio di code hosting, diventa parte della famiglia.

Accel Partners investe 60 milioni di dollari in Atlassian in una transazione sul mercato secondario, il loro investimento singolo più grande in una società di software.

2010

Atlassian Cloud viene creato per fornire i prodotti basati sul cloud più amati.

2011

10 anni!

Atlassian festeggia il suo 10° compleanno.

Abbiamo raggiunto il traguardo di 100 milioni di dollari di entrate senza un team di vendita.

Hipchat si unisce alla nostra suite di strumenti.

Rilasciamo Bitbucket Server, per offrire ai team il massimo controllo sul codice.

2012

Scott si fa una cresta blu da moicano dopo aver sfidato Atlassian a raccogliere 40.000 dollari da devolvere in beneficenza.

Apriamo uffici a Yokohama e Manila.

Jira Service Desk (un ex progetto ShipIt!) si unisce alla suite di strumenti di Atlassian.

2013

Siamo stati votati come Miglior posto di lavoro in Australia (7° negli Stati Uniti e 1° in Asia).

2014

Atlassian entra in borsa! Siamo quotati su NASDAQ in TEAM.

2015

Addio, Charlie! Presentiamo il nostro nuovo, audace marchio.

Wow! Trello si unisce alla nostra famiglia di strumenti sempre più numerosa.

La comunicazione del team fa un balzo in avanti con il rilascio di Stride.

2017


In cosa crediamo

Valori che difendiamo

I nostri valori descrivono, nel modo più essenziale, ciò per cui lottiamo. Questi cinque valori modellano la nostra cultura, influenzando chi siamo, cosa facciamo e, persino, chi assumiamo. Sono insiti nel nostro DNA e resteranno le nostre linee guida anche continuando a crescere.

Offri una società realmente aperta, non solo a parole
Gioco di squadra
Crea con passione ed equilibrio
Non #@!% il cliente
Avvia il cambiamento, iniziando da te

:heart: team

Più di 125.000 clienti si affidano ad Atlassian per fornire ai loro team gli strumenti giusti e raggiungere gli obiettivi.

Prendiamo seriamente il nostro valore "Rispetta il cliente" perché sono i clienti la ragione per cui facciamo quello che facciamo. Ed è per la stessa ragione che i nostri prodotti hanno prezzi alla portata di qualsiasi azienda. I clienti ci ispirano, ci sfidano, ma ci aiutano anche a realizzare prodotti migliori.


Come lavoriamo

Lavoro aperto

Crediamo che tutti i team possono fare cose incredibili quando il lavoro è aperto.

La maggior parte del mondo lavora, spesso inconsapevolmente, in modo chiuso. Le informazioni vengono nascoste o smarrite, i legami tra team e colleghi sono deboli e le prospettive sono negate. Il risultato? Le persone sono stressate. La conoscenza va sprecata. Il potenziale non è sfruttato. Il progresso è interrotto. Ecco perché Open è importante. Ecco perché noi di Atlassian facciamo ciò che facciamo.

Il lavoro aperto è sempre stato un punto fermo dei nostri valori. È nel DNA dei nostri prodotti e lo portiamo alla luce attraverso le nostre prassi. Ma questo non succede per caso. I nostri team si impegnano a lavorare, comunicare e collaborare in maniera aperta ogni singolo giorno per dare l'esempio.

Siamo aperti per nuove opportunità, per essere uniti e per liberare tutto il nostro potenziale.

Un lavoro più aperto

Scopri come la nostra filosofia del lavoro aperto ispira e influenza tutto ciò che facciamo.